Sviluppatore Algoritmi – Area Sicurezza

La risorsa sarà inserita nel Dipartimento R&D, risponderà direttamente al Responsabile e sarà impiegato con finalità di progettazione, sviluppo e realizzazione di SW adibiti alla detezione di materiali pericolosi e non, basati sulle informazioni ricavate dalla tecnologia a raggi X, nello specifico dall’interazione tra materia e raggi X, nel settore della sicurezza aeroportuale.
La risorsa, inoltre, dovrà adoperarsi in attività di raccolta dati sperimentali ed esperimenti/test sulle parti sviluppate.

Profilo e requisiti

Info

Profilo del candidato

Riferimento: UP/ff

  • Titolo di studio: laurea magistrale in fisica / ingegneria fisica o titolo equivalente;
  • Esperienza pregressa in mansioni inerenti la tecnologia a Raggi X, in modo particolare l’interazione tra materia e raggi X, in un contesto aziendale strutturato;
  • Conoscenza delle principali tecniche di elaborazione dati ed immagini provenienti da apparecchiature a raggi X.
  • Ottima conoscenza strumenti di elaborazione dati/immagini: esempio Matlab etc.;
  • Ottima conoscenza linguaggio programmazione C;
  • Conoscenza delle basi per la progettazione prototipale di SW;
  • Conoscenza dei sistemi UNIX oltre a sistemi Windows;
  • Capacità ed attitudine nello svolgere attività pratiche per raccolta dati sperimentali e gestione esperimenti;
  • Capacità di produrre documentazione di progetto e test report articolati;
  • Flessibilità, spirito di adattamento, forte motivazione ed interesse per le tematiche di riferimento;
  • Capacità organizzative e analitiche, problem solving, precisione;
  • Atteggiamento propositivo, spirito di intraprendenza, capacità di lavoro in autonomia e in un contesto frenetico e ricco di continui stimoli;
  • Predisposizione al lavoro in team e capacità relazionali, in grado di interfacciarsi con i diversi enti di riferimento;
  • Ottima conoscenza della lingua inglese scritta e parlata;
  • Disponibile a trasferte nel territorio nazionale ed internazionale;
  • Sede di Lavoro: Mandello del Lario (LC).

E’ considerato titolo preferenziale:

  • Stesura di tesi di laurea sperimentale e/o esperienze pregresse (es. tirocini, stage etc.) finalizzate allo studio dell’interazione raggi X / materia e conseguenti effetti / problematiche;
  • Esperienza pregressa nell’utilizzo di strumenti di simulazione per l’analisi dell’interazione materia / raggi X;
  • Conoscenza base linguaggio programmazione Phyton.

Invia il tuo curriculum

Download Contattaci