Radgil2, l’irradiatore a Raggi X di Gilardoni SpA, indicato per la prevenzione della TA-GvHD – una rara ma fatale malattia legata alla trasfusione del sangue – ha ottenuto l’autorizzazione 510k dall’FDA, l’Autorità regolatoria statunitense, grazie alla quale può ora essere commercializzato e utilizzato anche negli USA.

Gilardoni, che è già leader di mercato nella produzione di irradiatori a raggi x con installazioni in Italia, Europa, Africa e Medio Oriente, andrà così ad intercettare la domanda di quello che è il più importante mercato mondiale di irradiatori a raggi X per il sangue.

Negli USA si registra infatti una forte richiesta determinata anche da politiche federali che incentivano la sostituzione degli irradiatori nucleari – provvisti quindi di sorgente radioattiva – con irradiatori a raggi x.

Lo sbarco negli Stati Uniti è previsto per il mese di ottobre e promette di dare una forte spinta allo sviluppo commerciale del Radgil2.

Irradiatore a raggi X per la prevenzione della TA-GvHD
Download Contattaci