Martedì 9 novembre Gilardoni ha ospitato MotivexLab, un rinomato laboratorio di prove controllo qualità, che da qualche anno ha puntato su un impianto di tomografia Gilardoni.

Tutto è iniziato nell’ottobre 2018 quando Paolo Pollacino (MotivexLab) e Stefano Locatelli (Gilardoni) si sono incontrati ed hanno scommesso sul primo impianto di tomografia industriale che in quel momento però esisteva solo sulla carta, era solamente un rendering.
Paolo Pollacino decide così di fare il suo più grande investimento in questo progetto.
MotivexLab nel tempo riceve offerte anche da altre multinazionali ma non riconosce in esse la stessa “umanità aumentata” che invece Gilardoni possiede.
A luglio 2019 Gilardoni consegna l’impianto finito.

Ad Ottobre 2021 ed in soli 3 anni, dal rendering del 2018 all’impianto finito nel 2019, MotivexLab grazie a Gilardoni è diventato il primo e unico laboratorio accreditato per tomografia in Italia ed in Europa.

E’ così che si incontrano due realtà italiane per celebrare il loro percorso straordinario di questi ultimi anni.

Si è raccontato di come da un semplice rapporto cliente-fornitore sia invece nata una partnership che va al di là dei canoni classici dei rapporti commerciali tra aziende, la quale può costituire un modello per collaborazioni ad alto valore aggiunto, non solo economico ma anche umano.
Durante l’incontro Elisabetta Ruffino ha presentato MotivexLab e poi raccontato come Gilardoni ha contribuito positivamente alla loro crescita professionale.

Questo dimostra che con la passione, l’impegno e la collaborazione si possono raggiungere risultati fenomenali.

Download Contattaci